Chi Siamo

Chi Siamo2018-12-11T09:26:58+00:00

Redazione

Ethel Cogliani

Editrice e Direttore Responsabile

Biologa Nutrizionista specializzata nel trattamento delle patologie autoimmuni senza farmaci.

Autrice dei libri Dietro la Malattia e Tiroide X-Files.

Responsabile scientifica SIMNE (Società Italiana di Medicina Evoluzionistica).

Il suo sito di riferimento è Immunoreica.com.

  • Gli inibitori della pompa protonica ti uccideranno o ti faranno vivere una vita d’inferno – IPOCLORIDRIA: il motivo per cui le cure per il reflusso fanno più danni che altro (N° Marzo 2018)
  • Il delicato equilibrio del calcio – Le connessioni che non ti aspetti (N° Giugno 2018)
  • L’indagine tiroidea – I segnali del corpo che qualcosa sta andando storto (N° Settembre 2018)
  • Stai affamando il tuo esercito personale – Non basta capire cosa determina qualcosa, ma bisogna capire come intervenire (N° Dicembre 2018)

Alessio Angeleri

Redattore

37 anni, laureato in ingegneria, health coach e functional fitness trainer.

Da sempre appassionato di alimentazione e attività fisica. Collaboratore del blog EvolutaMente.it, si occupa in maniera olistica e funzionale di ogni aspetto relativo alla salute e alla performance atletica.

Co-autore del libro Vivere secondo Natura.

  • Il diabete non si cura con le medicine – REGOLAZIONE GLICEMICA INSULINO-INDIPENDENTE: ciò che solo l’esercizio fisico può dare (N° Marzo 2018)
  • Il movimento come strumento di modellamento dell’osso – La prevenzione dell’osteoporosi parte dall’attività fisica (N° Giugno 2018)
  • La dieta chetogenica: un biohacking naturale (N° Dicembre 2018)

Alessandro Pini

Traduttore (Inglese-Italiano)

Nasce a Livorno nel 1987.

La curiosità verso il mondo che lo circonda lo spinge verso gli studi scientifici. Amante dello sport e da sempre affascinato dalla complessità del corpo umano, intraprende la facoltà di fisioterapia all’Università di Pisa, dove si laurea nel 2009.

Sono però successivi studi nell’ambito della posturologia a metterlo di fronte ai concetti di globalità ed approccio olistico.

Si interessa allora ad altre discipline, come la nutrizione e la psicologia, collaborando con professionisti del settore per ottenere il massimo risultato per ogni paziente.

Attualmente si occupa di rieducazione della deglutizione scorretta e dei disturbi posturali ad essa correlati.

Vera Giovanna Bani

Traduttrice (Russo-Italiano)

Nata a Treviso nel 1964, laureata in lingua e letteratura russa all’Università Cà Foscari di Venezia nel 1991 e nel 1992 si è trasferita a Mosca (Federazione Russa) dove vive tutt’oggi.

Attualmente insegna italiano alla facoltà di scienze economiche e sociali dell’Accademia Nazionale R.A.N.E.P.A. di Mosca e nel tempo libero si occupa di progetti culturali volti a divulgare in Italia le opere di pensatori russi contemporanei.

È rappresentante in Italia di Vadim Zeland, autore dei libri sul Transurfing di cui ha curato le traduzioni italiane, del matematico prof. A. Formenko, autore della teoria “Nuova Cronologia”, e del dottor Filonov.

Sui suoi lavori si veda il sito siberika.it.

Laura Galli

Grafica

La sua attività nasce dalla passione per le arti grafiche e la comunicazione: esperta in comunicazione visiva, è da oltre 25 anni che con precisione, puntualità, stile e creatività, organizza tutte le fasi della lavorazione fino al prodotto finito.

Elabora immagini creative, attraverso la riflessione e la ricerca, per sviluppare ogni progetto. Questo metodo di lavoro le permette di ottenere “qualità ed obiettivi” nel posizionamento d’immagine, in funzione del prodotto e delle richieste di mercato.

Progetta logotipi, marchi, immagini coordinate, house organ, cataloghi, brochures, depliants, flyers, manifesti, show room, pubblicità, editoria, siti web e merchandising.


Internationals

Al Danenberg

Il Dr. Dan, come lo chiamano i suoi pazienti, ha svolto la sua carriera di parodontista per oltre 40 anni. Divide la sua carriera in due periodi: prima e dopo aver accoppiato il suo protocollo laser con l’alimentazione ancestrale.

Il suo protocollo basato su laser LANAP (Laser Assisted New Attachment Procedure) e l’importanza dell’alimentazione ancestrale sono destinati a rivoluzionare il trattamento delle malattie gengivali: “La consapevolezza che ogni intervento debba essere associato ad una corretta alimentazione è la base per una salute del corpo totale avrà un impatto sconvolgente”.

Il suo protocollo G.U.M., basato sulla nutrizione evolutiva, assiste i pazienti nell’eliminare abitudini di vita non salutari e cattive scelte alimentari sostituendoli con quelli sani: “È più eccitante per me salvare i denti che sostituirli”.

Il Dr. Danenberg riconosce che la chirurgia tradizionale delle gengive potrebbe ottenere risultati: “È vero, ma mai fenomenali. Dopo 35 anni, sto ottenendo risultati molto migliori con molto meno disagio per i miei pazienti. LANAP impiega molto meno tempo, con poco o nessun dolore e il paziente può spesso tornare al lavoro il giorno successivo. Incorporando i principi della nutrizione evolutiva, sto aiutando i pazienti a guarire e rinforzare la loro salute”.

La passione del Dr. Dan per la parodontologia in generale, e le potenzialità della sua combinazione con l’alimentazione e lo stile di vita funzionale al mantenimento dello stato generale di salute, è palpabile.

Tiene seminari su questi concetti, all’avanguardia nel mondo della nutrizione e del trattamento laser, sia per il grande pubblico che per diffondere il metodo tra i suoi colleghi professionisti.

È stato membro di molte organizzazioni di odontoiatri e parodontisti, tra cui l’American Academy of Periodontology e l’American Academy of Implant Dentistry. Attualmente è membro importante del’American Dental Association.

Il dott. Alvin Danenberg ha conseguito la laurea in odontoiatria presso il Baltimore College of Dental Surgery nel 1972 e si è specializzato in parodontologia presso l’Università del Maryland, School of Graduate Dentistry nel 1974.

Ha ricevuto la certificazione CFMP (Certified Functional Medicine Practitioner) dalla Functional Medicine University nel giugno 2014 e la certificazione Primal Health Coach nel settembre 2014.

Nel 2015 è stato nominato professore alla facoltà del College of Integrative Medicine e ha creato il suo primo modulo di insegnamento integrato per parodontisti.

Nell’aprile 2017, ha ottenuto la certificazione di “ADAPT Trained Health Professional” dal Kresser Institute, l’unica società di medicina funzionale e di medicina evolutiva.

Nel luglio 2017 è stato pubblicato il suo nuovo libro, “Crazy-Good LIVING!”.

Csaba Toth

Ha studiato medicina aerospaziale all’Accademia di Medicina Militare di San Pietroburgo, e ha avuto modo di frequentare un gran numero di lezioni riguardanti la fisiologia e la biologia spaziale.

Successivamente ha terminato la facoltà di medicina in Ungheria. Durante la frequenza delle lezioni, lavorava come assistente nei laboratori di biochimica, sierologia virale e genetica, e prestava servizio sulle ambulanze, tanto che, dopo aver completato il percorso di studi, ha iniziato proprio da lì il suo percorso come medico, per poi trasferirsi al reparto di terapia intensiva per 5 anni.

In seguito è stato assunto da una casa farmaceutica come informatore medico, marketing e sales manager. Questa esperienza gli ha permesso di constatare come lavora il sistema farmaceutico, come le case controllano la pratica medica, il percorso universitario e il praticantato post-laurea.

Dopo 5 anni, è tornato alla medicina lavorando come internista. Ha iniziato la sua pratica da privato, basata su interventi alimentari, nel 2010.

Il centro di riabilitazione PaleoMedicina Hungary, del quale è responsabile medico, è stato istituito nel 2013. All’inizio, venivano applicati i principi paleo più popolari. Successivamente la dott.ssa Zsofia Clemens si è unita al team e hanno iniziato ad utilizzare la dieta paleo-chetogenica, che da allora è diventato il loro approccio esclusivo.

Analogamente, dal 2013 è stato coinvolto nella ricerca sulla relazione tra le membrane biologiche e le malattie croniche. È stato introdotto nel loro laboratorio l’applicazione del test PEG400 per misurare la permeabilità intestinale. Fino ad ora, questo è l’unico marker ritenuto clinicamente misurabile della funzionalità delle membrane e viene utilizzato nei loro interventi terapeutici e, nel loro progetto di studio, c’è l’indagine della correlazione tra la permeabilità intestinale e quella delle altre membrane del corpo in disturbi oncologici ed autoimmuni.

  • Il Futuro della scienza è… nel passato – Il passato ricerca i suoi portavoce per tornare ad essere presente (N° Giugno 2018)
  • L’eterna battaglia tra zuccheri e carne nello sviluppo e trattamento dei tumori – parte 2 – Le risposte che non ti aspetti (N° Settembre 2018)
  • Lettera aperta a Loren Cordain – Caro professor Cordain (N° Dicembre 2018)

Eirik Garnas

Appassionato di nutrizione e sport dall’adolescenza, sviluppò così un profondo interesse per gli aspetti teorici della nutrizione e del fitness.

La ricerca dell’ottimizzazione degli allenamenti per la costruzione di un fisico possente e migliorare la sua salute che vedeva deteriorarsi significativamente durante l’ultima fase dell’adolescenza.

Terminata la scuola superiore, voleva diventare un personal trainer. Iniziò così a studiare alla Norwegian School of Sport Sciences e a lavorare nel settore. Per un certo periodo rimase ossessionato per il ruolo di coach, investendo gran parte del tempo studiando fisiologia, programmazione degli allenamenti, ecc…

Gradualmente ha costruito varie strategie di implementazione.

Ha conseguito una laurea in Nutrizione Pubblica con successiva specializzazione in Nutrizione Clinica.

Attualmente lavora ancora come coach, personal trainer e consulente nutrizionale, ma la sua occupazione principale è quella di autore di articoli scientifici su Paleo Magazine, la prima ed unica rivista dedicata al movimento di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica in USA.

Inoltre, scrive per il sito di Pete Evans e ha anche un sito tutto suo, Darwinian-Medicine.com.

  • Ciò che facciamo ci fa ammalare – La 4 eredità che ci portiamo dietro ed influenzano la nostra salute (N° Marzo 2018)

Laszlo Boros

Il Dr. Boros è attualmente Professore di Pediatria presso l’UCLA e Co-Direttore del Laboratorio di ricerca sugli isotopi stabili presso l’Istituto di ricerca biomedica di Los Angeles (LABIOMED) presso il centro medico Harbour-UCLA con un focus primario sullo studio del metabolismo delle cellule con uso di un tracciante di glucosio 13C appositamente progettato e spettroscopia di massa.

Nato e istruito in Ungheria, il background medico del Dr. Boros comprende tre anni di gastroenterologia e pancreatologia, concentrandosi sulla pancreatite cronica e sul cancro del pancreas. Ha trascorso due anni come visiting scholar a Essen, in Germania, studiando vari modelli animali di pancreatite cronica.

Nel 1990 si è trasferito a Columbus, in Ohio, dove si è unito al laboratorio di storia di Drs. Zollinger ed Ellison, che hanno descritto i meccanismi regolatori ormonali coinvolti nella crescita del cancro del pancreas con un’enfasi primaria sulla diagnostica e sul trattamento.

Nel 1995 è diventato l’investigatore principale per applicare clinicamente tecnologie di isotopi stabili per studiare la crescita del diabete e del cancro in vitro e in modelli animali presso l’UCLA. È un esperto nell’utilizzo della profilatura metabolica e della nanomeccanica mitocondriale per comprendere ulteriormente i tumori particolarmente aggressivi.

Il Dr. Boros partecipa anche a progetti di ricerca mirati ai disordini metabolici della popolazione, come il diabete e l’obesità, ed è coinvolto nella scoperta dei meccanismi di base dei rari disordini metabolici derivanti da mutazioni genetiche che interessano il trasporto di vitamine. Il Dr. Boros è un esperto internazionalmente riconosciuto di biochimica dell’acqua metabolica e di effetti isotopici cinetici mediati da deuterio nella salute e nella malattia.

Il Dr. Boros è il destinatario del premio di pubblicazione eccezionale della C. Williams Hall dell’Academy of Surgical Research degli Stati Uniti (1997), il Richard E. Weitzman Memorial Research Award della University of California (2001), l’eccellenza nella ricerca clinica Riconoscimento dal General Clinical Research Center presso l’Harbor-UCLA Medical Center (2004), Public Health Impact Investigator Award della Food and Drug Administration degli Stati Uniti (2011) e ricevuto il premio Best Publication dalla Metabolomics Society e Springer Nature editore (2014).

  • Un neutrone di differenza – Quanto pesa la chimica all’interno dei nostri metabolismi (N° Dicembre 2018)

Miki Ben-Dor

Ricercatore israeliano esperto di alimentazione evoluzionistica, dottorando presso il dipartimento di archeologia all’Università di Tel Aviv, ricerca la connessione tra evoluzione umana e nutrizione. Ha già pubblicato alcuni articoli significativi riguardanti l’alimentazione dell’Homo Sapiens e Neanderthalensis.

Ha conseguito una laurea in economia presso l’Università Ebraica e un master alla European School of Business Administration a Fontainebleau, in Francia. Ha ricoperto posizioni di rilievo in diverse grandi aziende in Israele e all’estero, e sta facendo il dottorato sulla relazione tra nutrizione ed evoluzione presso il Dipartimento di Archeologia dell’Università di Tel Aviv.

All’età di 52 anni ha deciso di ritirarsi dal lavoro. Da quel momento ha frequentato corsi all’Università di Tel Aviv in archeologia preistorica, scrittura creativa, letteratura, filosofia e studi in Asia orientale.

Alcuni anni fa ha scritto “Il libro della vita per i lavoratori” (in ebraico) che concentra le sue idee e le esperienze di vita su un modello il più vicino possibile al nostro background genetico-evolutivo come un modo per raggiungere la salute, la felicità e la soddisfazione profonda.

Blog: PaleoStyle.com.

  • Alla ricerca dell’alimentazione perfetta – Abbiamo perso l’istinto, dobbiamo scavare nella (prei)storia per ritrovare la verità (N° Settembre 2018)

Paul Jaminet

Ex astrofisico convertito ad imprenditore nel settore software.

Ha iniziato ad avere problemi di salute intorno ai 30 anni, in parte a causa delle conseguenze di un lungo ciclo di antibiotici accompagnati da una cattiva alimentazione (principalmente pane, formaggio e Coca-Cola). Questi problemi di salute peggioravano ogni anno e minacciavano di diventare invalidanti.

Scoprì la dieta Paleo nel 2005 e questo risolse alcuni problemi, ma ne causò dei nuovi, soprattutto per alcune carenze nutrizionali.

Insieme a sua moglie Shou-Ching, trascorsero i successivi 5 anni a studiare come ottimizzare la nutrizione in una dieta naturale con cibi integri. Il che portò a sviluppare la Perfect Health Diet. Ormai questo settore per lui è diventato un lavoro. Con la moglie si impegnano in ricerche indipendenti.

Paul e Shou-Ching credono che l’approccio alimentare evolutivo sia il più salutare tra tutte le diete popolari. Stanno cercando di dimostrare il suo valore al mondo in modo lampante. Alcuni progetti sostenuti da loro:

  • propongono i Perfect Health Retrats, 1-2 settimane dedicate alla salute, in un beach resort di lusso in North Carolina
  • offrono ai partecipanti corsi gratuiti sulla salute prima e dopo le vacanze, chiedendo in cambio solo un feedback sui loro risultati in termini di salute

Vogliono dimostrare che una dieta ed uno stile di vita ancestrale è in grado di curare la maggior parte delle malattie e portare a miglioramenti della salute, facile perdita di peso e un miglioramento dell’umore e l’energia.

Autore del blog PerfectHealthDiet.com.

  • Lo iodio e le tiroiditi: pro e contro di una terapia controversa – Ancora una questione di equilibri, forse la chiave è il selenio (N° Marzo 2018)
  • Lo iodio e le tiroiditi: pro e contro di una terapia controversa – parte 2 – Ancora una questione di equilibri, forse la chiave è il selenio (N° Giugno 2018)

Sergej Filonov

Nato nella regione dell’Altaj in una famiglia di medici. Madre e sorella maggiore sono pediatre. Un amico di famiglia con cancro ha dato la svolta ai suoi studi. Iniziò ad approfondire la medicina alternativa e si laureò con l’intento di non prescrivere mai farmaci.

Si specializzò sin da subito in digiuno terapia seguito direttamente dal professor Ju. S. Nikolaev con il quale costruì un reparto di digiuno terapia presso il sanatorio di Gorjačinsk, nella Repubblica di Burjatija, sulle rive del sacro lago Bajkal.

Successivamente si unì al reparto di digiunoterapia di San Pietroburgo, guidato dal professor Aleksej Nikolaevič Kokosov. È ormai da più di 20 anni che si occupa di digiuno terapeutico, e ha assistito centinaia di pazienti.

  • La risposta è dentro di te – Le risorse del tuo corpo sono infinite (N° Dicembre 2018)

Trevor Connor

È l’ultimo dottorando del dott. Cordain presso la Colorado State University.

La sua ricerca con il dott. Cordain si è concentrata sugli effetti di una dieta stile paleo sulle patologie autoimmuni. Il loro studio pilota comprendeva circa 60 volontari con diverse patologie, che vanno dal morbo di Chron alla sclerosi multipla alla tiroidite di Hashimoto. I risultati sono stati molto promettenti, in particolare per tutti gli otto soggetti col Chron che hanno avuto remissione grazie alla Paleo dieta.

Trevor ha iniziato a lavorare con il dott. Cordain nel 2010, subito dopo essersi ritirato dalla carriera di ciclista professionista.

A 38 anni sentì che era ora di lasciare la bici. Trevor aveva studiato la nutrizione sportiva tradizionale per oltre un decennio, ed era persino molto riluttante ad accettare la dieta Paleo come soluzione.

Ma dopo aver sperimentato su lui stesso questo stile alimentare, è stato in grado di tornare a gareggiare come professionista a 40 anni, classificarsi tra i primi 5 in diverse gare e affermarsi come miglior ciclista over 40 in USA per diversi anni consecutivi.

Scrive ora nella sezione coaching della rivista internazionale Velo. Ha una propria attività di trainer e recentemente ha gestito il team ciclistico semi-professionale Rio Grande, che ha compreso tra gli allievi Tee Jay Van Gaardeten, uno dei primi cinque al Tour de France e campione internazionale.

Sta attualmente lavorando alla pubblicazione di numerosi studi e review sugli effetti del grano sul Sistema Immunitario e digerente. Sua moglie ha potuto perseguire il suo sogno di partecipare alle Olimpiadi del 2016, nella specialità del salo con l’asta (grazie alla paleo è riuscita a posizionarsi tra le prime 10, pur essendo ormai 35enne).

Il suo sito è ThePaleoDiet.com, dove ha pubblicato anche la sua biografia.

  • Gli strumenti del grano per uccidenti… molto lentamente – parte 1 – Non sappiamo cosa vuol dire essere sani finché non togliamo i cereali: gli studi ci sono ma tutti ne negano l’esistenza (N° Giugno 2018)
  • Gli strumenti del grano per uccidenti… molto lentamente – parte 2 – Non sappiamo cosa vuol dire essere sani finché non togliamo i cereali: gli studi ci sono ma tutti ne negano l’esistenza (N° Settembre 2018)

Neurobiologa e ricercatrice clinica specializzata in nutrizione, terapia nutrizionale e ricerca sul cervello.

Prima di unirsi a Toth ha collaborato con l’Istituto Nazionale di Neuroscienza Clinica di Budapest e con il Dipartimento Neurologico dell’Università di Pecs, in Ungheria dove è stata coinvolta in ricerche sull’epilessia, sul sonno, elettroencefalografia, vitamina D ecc.

Attualmente è a capo del gruppo di ricerca Paleomedicina Hungary, che dal 2013 usa esclusivamente l’approccio chetogenico, che appare molto più efficiente di qualsiasi altro approccio utilizzato in precedenza.

In molti casi i pazienti non solo vengono trattati ma a tutti gli effetti “curati” se riescono ad aderire in modo fedele al protocollo che viene proposto.


Analisi e Clinica

Adriano Fanciulli

Da oltre 40 anni approfondisce i suoi studi nell’ambito della medicina funzionale e sportiva qualificandosi come tecnico a FPI – CNSL – AICS – UIPASC – ASC – ASI – ATS – US ACLI e Tecnico Sportivo Federale riconosciuto CONI.

Dal 1985 Svolge il ruolo di Consulente l.p. in Medicina Biologica e Naturopatia, jn Nutrizione Applicata e Micro-Nutrizione Funzionale e Bioenergetica,in Posturo-kinesiologia Integrata.

Dal 1998 svolge il ruolo di Coordinatore Respons. Progetto PRAGMAN per gestione e realizzazione operativa dei programmi di Analisi Mineralografica Tissutale Nutrizionale e di Biomedicina Funzionale Integrata per valutazione e terapia dello stress funzionale metabolico e ossidativo ad indirizzo bio-clinico e sportivo.

Tra il 1986 e il 1990 ha conseguito 2 lauree negli Stati Uniti “Master of Science Degree” presso la Donsbach University of California e “Doctoral Degree” in Medicina Biologica (Biological Medicine) presso la Southern International University.

Ha conseguito negli anni diversi diplomi professionali in Naturopatia, Bioterapie Mediche, Fitoterapia, dietoterapia, massaggio shiatzu, medicina orientale, sull’analisi mineralografica del capello, chinesiologia.

  • DAL CAPELLO informazioni ormonali e metaboliche – I rapporti dei minerali per la determinazione precoce delle problematiche (N° Dicembre 2018)

Andrea Luchi

Specialista in medicina interna. Responsabile nutrizionale e metabolico della Procreazione Medicalmente Assistita e della Gravidanza dell’Azienda Usl Toscana SudEst.

Ha un approccio evoluzionistico (nutrizionale, metabolico, endocrinologico) alla cura delle moderne patologie cronico/degenerative/autoimmuni.

Utilizza gli ormoni bioidentici nella terapia sostitutiva in menopausa e nelle disfunzioni ormonali in genere.
Creatore del più grande gruppo Facebook Italiano sulle patologie tiroidee: Tiroide Approccio Evolutivo.

Il suo blog è SaniPerSempre.com.

Giuseppe Cardillo

Nato a Napoli nel 1975, ha conseguito la laurea in Chimica con indirizzo biologico presso l’Università per gli Studi di Napoli “Federico II”.

In seguito, ottiene dottorato di ricerca in Scienze Biotecnologiche presso la stessa Università.

Attualmente consulente tecnico d’ufficio presso il Tribunale di Napoli e il Tribunale di Nocera Inferiore (SA), membro della Società Italiana di Biochimica Clinica e Biologia Molecolare Clinica (S.I.Bio.C) e dei Genetisti Forensi Italiani (Ge.Fi.) e lavora presso il laboratorio di biologia molecolare Merigen di Napoli.

  • TIROIDE: croce e delizia (N° Marzo 2018)
  • Insulina-glicemia: le correlazioni che nessuno vede – Come si può nascondere il diabete (N° Giugno 2018)
  • SURRENE: la valutazione clinica – La risposta ormonale allo stress (N° Settembre 2018)

Lorenza De Paoli

Laureata in Medicina e Chirurgia Università degli studi di Bologna. Specializzata in Ginecologia ed Ostetricia S. Orsola Bologna direttore Prof. C. Orlandi.

Ha prestato il suo servizio presso reparto di Fisiopatologia della Riproduzione – Endocrinologia ginecologica S. Orsola Bologna direttore Prof C. Flamigni.

Esperta in Medicina funzionale e di regolazione. Scuola triennale SIMF.

Esperta in Terapia Neurale. Corso avanzato SIMF.

Docente di Neuralterapia ginecologica presso scuola di Terapia Neurale SIMF. Esperta di Medicina Sistemica.

Esercita la sua professione in Mezzano (Ravenna).

  • La menopausa non è una malattia – La prevenzione inizia dalla pubertà (N° Dicembre 2018)

Luciano Blasetti

Nato a Massa d’Albe (AQ), ha conseguito diploma di maturità odontotecnico presso l’Istituto E. De Amicis di Roma.

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università La Sapienza di Roma. Ha conseguito Diploma Corso Triennale Omeopatia.

Esperto in: Medicina Funzionale e di Regolazione (SIMF triennale); Medicina Sistemica (AIMES biennale), Omeopatia, Bioterapie Mediche (AIMES triennale).

Svolge la sua attività di odontoiatra e medico funzionale presso il suo studio di Avezzano.

  • Denti del giudizio: connessioni a problemi sistemici – Come ogni parte del corpo contribuisce agli equilibri generali (N° Giugno 2018)

Tommaso Lupattelli

Radiologo interventista, ha sviluppato competenze nella rivascolarizzazione endovascolare nel paziente diabetico e non con grave arteriopatia steno-ostruttiva dell’asse arterioso.

Esegue anche rivascolarizzazioni per via endovascolare per steno-ostruzione dell’arteria carotide, renale, del circolo splacnico, della succlavia e di altri vasi periferici. Possiede inoltre una qualificata esperienza nell’angioplastica dell’asse venoso, in particolare dell’asse giugulare-succlavio, del sistema cavale-azygos dei vasi iliaci e delle fistole e accessi da dialisi.

La sua equipe ha eseguito più di 2.400 angioplastiche nei pazienti con CCSVI maturati dal 2001 ad oggi. Ha tenuto numerosi corsi di angioplastica in qualità di docente e proctor sulla rivascolarizzazione in Europa e all’estero, in particolare Messico e Libano.

Ha al suo attivo la progettazione e realizzazione di alcuni materiali per angioplastica tuttora utilizzati in Europa, Asia ed America Centrale. È consulente di alcune compagnie internazionali di materiale per angioplastica e sistemi di chiusura arteriosa.

È tra i primi operatori in Italia nell’esecuzione della tecnica di embolizzazione delle malformazioni vascolari e dei fibromi uterini del varicocele maschile e femminile.

È autore di diverse pubblicazioni scientifiche su peer rewied journals dove ha inoltre riportato l’esecuzione di nuove tecniche e materiali, poi diventate di uso comune, in particolare l’ONYX nell’aneurisma dell’arteria renale o l’histoacryl nell’aneurisma dell’arteria epatica.

In fase di realizzazione il primo trattato italiano di radiologia interventistica in due volumi a cura di Tommaso e Luciano Lupattelli.

  • Una seconda possibilità di fare la scelta giusta – Trattamento mininvasivo del fibroma e della fibromatosi uterina (N° Settembre 2018)

Sport e Lifestyle

Angelo Rossiello

51 anni, ingegnere. Proprietario ed editore del blog EvolutaMente.it. Ex ciclista e triatleta agonista con alcuni risultati apprezzabili.

Dal 2001 ha sperimentato su sé stesso la dieta secondo natura, altrimenti detta Paleo, abbinata allo sport di endurance e seguito, su altri forum tematici, decine di altre esperienze analoghe di atleti ed appassionati come lui.

Co-organizzatore del PaleoMeeting, il più importante evento della Comunità di Medicina Evoluzionistica Italiana.

Past-president e attuale segretario e socio fondatore della SIMNE (Società Italiana di Medicina Evoluzionistica).

Esperto di mitocondri e loro potenziamento attraverso la manipolazione della luce, terapia del freddo e earthing.

Co-autore del libro Vivere secondo Natura e autore del libro Insonnia: il male del secolo.

  • Luce artificiale e salute, due acerrimi nemici – Un premio Nobel arrivato con un secolo di ritardo (N° Marzo 2018)
  • I lavori che uccidono… lentamente – Turni e jet-lag: come ammalarsi sul lavoro (N° Giugno 2018)
  • E se fosse la tecnologia a causare la permeabilità intestinale? – Le onde elettromagnetiche come fattore scatenante delle patologie croniche (N° Settembre 2018)
  • La società moderna come il più grande mismatch evolutivo – La famiglia come ultimo baluardo di salvezza da una vita da zoo (N° Dicembre 2018)

Chiara De Luca

Grande appassionata di cucina. Master Chef PaleoMeeting.

Blogger di EvolutaMente.it e co-autrice del libro Vivere secondo Natura.

Pagina Facebook

Emanuele Gambacciani

Biologo nutrizionista esperto di antropologia ed evoluzione umana.

Presidente della SIMNE (Società Italiana Medicina e Nutrizione Evolutiva).

Autore del libro Dall’Alba al Tramonto. Sostenitore della cultura del km 0 e del ritorno ad un’alimentazione secondo natura e al ripristino degli equilibri uomo-natura.

  • Carne o non carne… questo è il dilemma! – Risposte scientifiche a dubbi amletici (N° Marzo 2018)
  • La nostra società ci rende disumani – La struttura ideale di una comunità umana (N° Giugno 2018)
  • Siamo come i pesci rossi – Moriamo prima di accorgerci che stiamo mangiando troppo (N° Settembre 2018)
  • Nel gioco della selezione si acquisisce qualcosa e si perde qualcos’altro – Il vantaggio o svantaggio di una conquista va considerato nell’ambito del contesto in cui si vive (N° Dicembre 2018)

Fioranna Salvadori

Lavora presso l’Archivio Storico dell’Università degli Studi di Firenze, appassionata di cucina secondo i principi della dieta paleo.

Si è avvicinata a questo stile di vita dopo la diagnosi di Tiroidite di Hashimoto e tramite ricerche in rete per cercare un tipo di approccio alimentare alle malattie autoimmuni, ed è approdata a vari gruppi Facebook che aderiscono a questo tipo di alimentazione.

Da gennaio 2018 ha creato un gruppo Facebook “Sorridi al cibo – Mille e 1 modo di amarsi in cucina” come luogo di raccolta delle ricette create dal 2015 ad oggi utilizzando ingredienti alternativi a cereali, latticini e legumi, ma comunque cercando di soddisfare oltre al gusto anche la salute.

Maria Stella Rossi

Nata a Fano, artista per indole e formazione accademica.

Ha sviluppato questa predisposizione studiando in Italia, Francia e New York e ha vinto borse di ricerca nel campo del colore vegetale.

Nel 2010 ha creato ValdericArte Creative Residence presso Valderica nelle Marche.

Nel 2013 ha iniziato a studiare le erbe e il foraging.

Nel 2014 ha fondato l’Associazione Paleo Italia.

Si occupa di ricerca, studio e sperimentazione legate alle tecniche di autoproduzione.

Gestisce un B&B dove offre la possibilità di fare esperienze inerenti all’arte e alla natura dove propone laboratori a tema pittura, scultura, piante tintorie, erbe medicinali, cosmetica e cucina naturale.

Stefano Andrade

Personal trainer e maestro di Arti Marziali, specializzato nell’uso del movimento e della respirazione per il potenziamento delle performance atletiche e gestione dell’ansia.


Psicologia

Flavio Leonori

Health & Nutritional Coach, 58 anni, laureato con lode in Scienze Motorie.

Esperto di Alimentazione Evoluzionistica e Coaching Motivazionale. Personal Trainer e Tecnico Federale FIGC e FIDAL .

Co-fondatore della SIMNE (Società Italiana di Medicina e Nutrizione Evoluzionistica) e co-organizzatore del PaleoMeeting.

Svolge la sua attività di Consulente Sportivo e Nutrizionale a Roma, Ancona e Bari.

Il suo sito è FlavioLeonori.it.

  • L’illusione della libertà di scelta – Come le abitudini costruiscono prigioni (N° Marzo 2018)

Jessica Merenda

Psicologa, laureata con il massimo dei voti alla facoltà di Parma e iscritta all’albo dell’Emilia Romagna.

Laureata in educazione motoria preventiva ed adattata alla facoltà di Pavia. Istruttrice di nuoto di secondo livello.

Ha frequentato varo corsi di psicofisiologia e neuropsicologia. Le sue esperienze in ambito aziendale e sportivo di alto livello le hanno permesso di conoscere e approfondire il biofeedback per la gestione dello stress e l’aumento della performance.

Esperienza di un anno nel reparto di neurologia dell’azienda ospedaliera di Parma per una ricerca riguardante emicranie e cefalee tramite biofeedback.

Vincitrice del premio Gianfranco Bellè con la tesi magistrale dal titolo “Mens sana in corpore sano”, studio sulla relazione tra esercizio fisico, mantenimento delle funzioni cognitive e percezione dello stato di salute psicofisica in un campione di soggetti anziani.

  • Corpo e mente: il meccanismo neurologico del perché ci ammaliamo – Come viviamo le sollecitazioni quotidiane fa la differenza tra salute e malattia (N° Marzo 2018)
  • Il sonno: da semplice spegnimento del cervello a strumento di autoguarigione (N° Giugno 2018)
  • Mal di testa – Tra psiche e soma (N° Settembre 2018)

Luca Cento

Laureato in Psicologia. Psicoterapeuta Cognitivo comportamentale.

Svolge l’attività di libera professione, come terapeuta, con bambini e adulti.

Da tre anni applica metodologie EMDR, dedicandosi alla cura del trauma di bambini e adulti.

Da sette anni utilizza il Neurofeedback per il trattamento di bambini con ADHD e il biofeedback con bambini e adulti con problemi d’ansia, cefalea, dolore cronico e problemi di respirazione, attraverso la misurazione dei parametri relativi a conduttanza cutanea, respirazione addominale, elettromiografia e frequenza cardiaca.

  • LA NEUROCEZIONE ovvero l’istinto del pericolo – Come il cervello elabora gli elementi ambientali (N° Dicembre 2018)

Paolo De Donno

Iscritto a medicina nel 1981 lasciata la facoltà al 4° anno, nonostante in pari con gli esami e i discreti risultati. Irrequietezza è la motivazione.

Dopo aver abbandonato gli studi per diversi anni conobbe l’ipnosi e riprese gli studi laureandosi in Psicologia Sperimentale.

Master in Ipnosi Clinica al CIICS di Torino. Specializzazione in Psicoterapia Funzionale Corporea.

Studio ospedaliero a Firenze in cui, primi in Italia, è stato dimostrato l’aumento di potenza della Variabilità Cardiaca dopo sedute ipnotiche.

Studio al S. Raffaele di Milano per ricerca marcatori dello stato ipnotico attraverso lo studio dei movimenti oculari lenti e della corteccia occipitale.

Valentina Mastrodicasa

Laureata in psicologia clinica con approfondimento studi in ambito statistico e metodologico.

Specializzata in Valutazione Psicologica alla Sapienza di Roma e, in ambito clinico, in Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale, svolge da anni l’attività praticando la libera professione come terapeuta, ricercatrice e perito in ambito aziendale.

Da due anni applica metodologie EMDR, dedicando i suoi progetti attuali allo studio e alla cura del trauma.

  • La nostra malattia: un castello costruito giorno dopo giorno (N° Giugno 2018)
  • Il trauma: da emozione a ragione – EMDR: il passato lasciamolo al passato (N° Settembre 2018)